Blog

6 importanti consigli da seguire prima di partire per Londra

La capitale britannica è una città altamente emozionante, in tutti i sensi ed è sempre possible fare qualsiasi cosa vogliate, in tutte le stagioni è molto piovosa e il cielo è quasi sempre grigio, ed è una capitale carissima, una delle città più care in Europa. Scusa, se sembra che con quello che ti dico, ti voglio persuadere dall’andare in questa città cosmopolita. Anche se sai già che non è questa l’intenzione, è per questo che ti invito a leggere i consigli da seguire per viaggiare verso Londra, tutto ciò che leggi è basato strettamente sulla mia esperienza diretta.

Prima di continuare, lascia che ti dica che, anche viaggiando spesso a Londra, mi capitano sempre cose diverse e sto ancora imparando, ma come dice il proverbio, arriviamo al motivo per il quale stai leggendo questo blog.

Ecco i consigli da seguire prima di partire per Londra

1. Quale aeroporto di Londra scelgo?
Londra è una città servita da 3 aeroporti principali, Heathrow (in procinto di aprire la sua terza pista), Gatwick, a sud e Stansted, l’aeroporto preferito dalla compagnia irlandese Ryanair.

Ma ne ha anche un altro, che anche se non è così grande, ha molti voli nazionali ed europei, il London City Airport, collegato via DLR con la città.

Prima di scegliere uno di questi, la mia raccomandazione è che tu provi ad attarrere al City Airport o a Gatwick, poiché sono quelli che sono meglio collegati al centro di Londra. Oltre all’aeroporto di Gatwick, il Luton, è ben collegato via treno e autobus, anche a tutto il Regno Unito.

2. Con la mia Oyster card sono ancora il re!
Per muoversi comodamente nella Greater London, è bene comprare l’Oyster Card ricaricabile al costo di 5 sterline, ma se avete una carta di credito o di debito contactless è possibile utilizzarla in sostituzione della Oyster Card.

Risparmia sui mezzi di trasporto, inoltre, sugli autobus di Londra, non puoi pagare in contanti, e se cambi mezzo entro un’ora e mezza, non paghi due volte.

Adesso puoi anche pagare con la tua Oyster Card per il treno che va e torna da Gatwick, e anche sulla metropolitana verso Heathrow e il City Airport. Non è possibile utilizzarla verso gli altri aeroporti.

3. A quale mercato vado?
Se vai al mercato più famoso e più frequentato, che è Camden, non c’è molto da dire, puoi andare quando ne hai voglia. Ma se vuoi uscire dalla routine, raccomando due bei mercati che non sono così centrali.

Il mercato di Broadway aperto solo il sabato e il mercato dei fiori di Columbia Road la domenica. Ognuno mercato offre una varietà di posti dove mangiare, bere, comprare cose fatte a mano e un diversivo per il tuo divertimento, mentre ti mescoli con la cultura locale.

4. Visitare i musei è gratuito
Londra ha innumerevoli musei, molti dei quali sono gratuiti, quindi se pensi che oltre ad essere una città famosa per essere cara, devi pagare per l’ammissione al museo, ti sbagli.

5. A proposito di cose gratis …
Cosa penseresti se ti dicessi che oltre ai musei gratuiti hai anche una vista panoramica della città, che è gratuita?

E no, non è un sogno, a Londra troverai molti posti con splendide viste panoramiche, molti dei quali sono gratuiti.

6. Quali sono le tradizioni di Londra?
Sai già che gli inglesi sono molto attenti al tempo, da qui la famosa frase “English time”, ma non è tutto, ci sono altre tradizioni da conoscere prima di prima di partire per Londra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *