Blog

Come lavorare a Londra se sei italiano e … non parli molto l’inglese

Dicono che Londra non è più quella di una volta. Beh, dicono anche la stessa cosa su Parigi, Berlino, Roma … Va bene, niente è quello che era, ma Londra è ancora una delle capitali mondiali di … beh, di tutto. Una di quelle città che devi visitare si o si, e se puoi vivere a Londra per un po’ di tempo meglio ancora.

Ciò che Londra non è, ovviamente, economicoa. Quindi, il modo migliore per conoscere la città e iparare l’inglese è quello di lavorare a Londra? Cosa non sai molto dell’inglese? Nessun problema! Non sarai il primo né l’ultimo ad andare a Londra a lavorare senza sapere come dire più di un sì, per favore e un mio Taylor è ricco.

Preparativi pratici: dormire, muoversi e cerca
Ci sono una serie di cose che devi fare in qualsiasi ricerca di lavoro, a Londra a Parigi o altrove. La prima cosa di cui hai bisogno è un posto dove dormire, naturalmente; È difficile cercare lavoro dormendo su una panchina del parco. Per questo, puoi rivolgerti alla nostra agenzia Destino Londra per una guida.

Con un posto dove lasciare lo zaino, è tempo di muoversi. In senso fisico e metaforico, ovviamente. Per la prima puoi contare sul trasporto pubblico di Londra e una mappa. Per il secondo, ti consigliamo di dare un’occhiata a diversi siti Web specializzati. E non esitare ad avviare la tua rete di amici e conoscenti (passaparola di una vita), che di solito funziona.

Come lavorare a Londra.

C’è un altro modo: il servizio di collocamento britannico, chiamato Job centre Plus, funziona abbastanza bene. Ti consiglieranno sui settori professionali in cui puoi cercare e sui lavori che puoi trovare nella tua zona. Oh, avrai anche bisogno di un CV in inglese, ovviamente. Non ti preoccupare, possamo anche aiutarti in questo.

Siamo quasi arrivati. Hai solo bisogno di soddisfare un altro requisito, fondamentale, sì: aprire un conto corrente bancario. Per questo avrai bisogno di una prova di indirizzo (ricevuta dell’affitto, fattura a tuo nome o simile) e un contratto di lavoro, questo iter costituisce il circolo vizioso che ti farà impazzire i primi giorni. Quale banca? HSBC, RBS, Barclays, Natwest, Santander

Anche se non parli molto l’inglese, c’è spazio per trovare lavoro a Londra. La città è molto viva e in movimento, ma in un primo momento ci si sente abbastanza persi (anche se Londra è piena di italiani che si conosceranno man mano, quindi non scoraggiatevi), quindi vi consigliamo di fare un corso base di inglese.

La competizione a Londra è maggiore che in qualsiasi altra città inglese. Quindi occorrono realismo e pazienza, e essere umili e lavorare sodo, perché le opportunità non mancano.

Detto questo, e sebbene tu stia scegliendo un contesto molto competitivo, Londra è anche una città molto aperta, con una disoccupazione relativamente bassa. Quindi, mantieni una mente aperta e uno spirito flessibile, non rinunciare a cercare lavori migliori, vedrai che le opportunità saranno tante.

Se senti che l’inglese non è il tuo forte e vedi che le spese crescono velocemente, accetta il primo lavoro che trovi, che probabilmente non richiede una grande qualifica. Questo non significa accettare cattive condizioni, ma essere disposti a lavorare in qualsiasi settore. Da lì puoi praticare il tuo inglese in un contesto reale; Sarai sorpreso di quanto migliorerai in poche settimane.

Potrai trovare nel settore dell’ospitalità, della logistica, dei servizi turistici, nelle case private, e nei vari negozi o catene che esistono a Londra, queste sono le nicchie più frequentate da stranieri che non conoscono molto l’inglese. E ci sono tante altre possibilità, a Londra tutto è realizzabile, tieni gli occhi aperti …

Infine, cerca di sfruttare le tue risorse: se hai esperienza in uno di questi settori, hai un grande vantaggio. Se non conosci bene l’inglese puoi sfruttare la conoscenza della tua lingua, per esempio per dare lezioni a bambini inglesi.

Vuoi lavorare a Londra? Contatta il nostro Staff, ti daremo le giuste indicazioni da seguire per facilitare la tua ricerca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *