Blog

Cose che solo un portiere di hotel a Londra può sapere

… secondo David Haines, 51 anni.

C’è una vera società segreta della quale ogni portiere di hotel a Londra fa parte…

“La maggior parte dei portieri di hotel fa parte della Society of the Golden Keys, che è composta da persone del settore alberghiero e membri associati, ad esempio, dell’aeroporto di Heathrow o di Harrods. Siamo in rete per ottenere le migliori offerte, quindi per la maggior parte delle attrazioni di Londra possiamo ottenere biglietti molto più economici di quelli online e aiutare gli ospiti a saltare la coda.”

… e non è facile aderire.

“Per esserne parte, devi aver lavorato come portiere in uniforme in un albergo per cinque anni. Hai bisogno di qualcuno che ti proponga e di una persona che possa garantire per te; entrambe le parti vengono intervistate da una commissione, quindi non è possibile ingannare nessuno.”

Alcuni ospiti vogliono introdursi in questo modo:

“Lavoro al Park Plaza di Waterloo. Non molto tempo dopo la sua apertura, abbiamo avuto un matrimonio in cui lo sposo è venuto direttamente dal Westminster Bridge su un elefante. E’ stato davvero sorprendente. Nessuno sapeva dove parcheggiarlo.”

Gli albergatori sono abituati al fatto che ogni tanto un po’ di biancheria scompaia

“Sappiamo che succederà ogni tanto. Gli asciugamani sono probabilmente la cosa principale che le persone portano via. Penso che sia perché hanno il nome dell’hotel è ricamato: la gente vuole un ricordo.”

Si ricevono anche richieste particolari a volte.

Un giorno un nostro cliente voleva fare colazione con latte di yak. Google non esisteva ancora, così dovetti telefonare allo zoo di Londra per chiedere se avessero qualche yak.

Non lo avevano, ma uno dei conduttori di cammelli aveva un amico in Arabia Saudita che aveva una fattoria di yak, quindi ci aiutò a far arrivare in albergo il latte di yak. ​​Il costo per una piccola bottiglia fu di circa 35 sterline al giorno, il cliente comprò le bottiglie di latte ogni giorno per tre mesi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *