Blog

Diritti in caso di affitto di un appartamento a Londra

La maggior parte delle persone nel Regno Unito vive in affitto. Ma sai quali sono i tuoi diritti quando affitterai un appartamento? Una maggiore conoscenza in materia ti consentirà di sapere quali azioni intraprendere in caso di problemi.

Diritto alla restituzione del deposito in caso di affitto di un appartamento a Londra

Il proprietario o l’agenzia è obbligata a restituire l’intero deposito o parte di esso, se fosse necessario sottrarre denaro per danni alla proprietà, oggetti mancanti, pulizia o affitto non pagato.

L’Housing Act del 2004 ha introdotto la protezione dei depositi per tutte le proprietà in affitto in Inghilterra e Galles attraverso un affitto di proprietà dello Shorthold (AST), la forma legale di affitto residenziale. Con questa legge, il proprietario o l’agenzia attraverso la quale si affitta sono obbligati ad assicurare il deposito attraverso il regime di deposito di locazione, entro 30 giorni dopo la firma del contratto di locazione e il pagamento del deposito. Pertanto, gli inquilini possono essere sicuri che recupereranno il loro deposito.

Se il tuo deposito non è stato protetto, non sei stato adeguatamente informato sul sistema che hai scelto o hai impiegato troppo tempo per proteggerlo, puoi citare in giudizio il proprietario o l’agenzia, che potrebbe dover pagare fino a 3 volte il deposito totale.

Si può aumentare l’affitto?

Dipende se l’AST è fisso o periodico. Se il contratto è a tempo determinato, non è possibile aumentare il prezzo del’affitto senza prima chiedere, a meno che non ci sia una clausola nel contratto che dice che è possibile. Se l’inquilino si rifiuta di farlo aumentare, il proprietario o l’agenzia deve attendere fino alla fine del contratto di locazione per aumentare l’affitto.

Al contrario, se il tuo contratto è periodico, il proprietario o l’agenzia possono aumentare l’affitto senza chiederti, ma solo una volta all’anno.

Diritto di vivere in una proprietà sicura e in buono stato di conservazione

Si intende che la proprietà deve essere sicura e priva di rischi per la salute e che deve avere acqua calda, elettricità, riscaldamento, ventilazione e drenaggio.

Se la casa ha un problema, devi avvisare immediatamente il proprietario o l’agenzia. Il proprietario è obbligato a intervenire su:

La struttura esterna e l’esterno
Lavabi, lavelli, vasche da bagno e altri accessori sanitari, compresi tubi e scarichi
Riscaldamento e acqua calda
Apparecchi a gas, tubi, condotti e ventilazione
Cablaggio elettrico
Danni causati da tentativi di riparazione
Se rifiutano di intervenire su uno dei punti sopra menzionati, contatta il dipartimento di salute ambientale del tuo Council. Agiranno se ritengono che il problema sia serio.

Non smettere mai di pagare l’affitto come misura di persuasione, dal momento che il proprietario può in questo caso tentare di buttarti fuori di casa per non aver pagato l’affitto.

Ho bisogno di aiuto, cosa faccio?

Se hai un problema con il tuo padrone di casa o agenzia, o non ti sono chiari quali sui tuoi diritti di inquilino, questi sono i siti che dovresti contattare.

Shelter: puoi cercare informazioni sul loro sito web, chiamarle per telefono allo 0808 800 4444 o inviare una mail a info@shelter.org.uk.

Ufficio di consulenza per i cittadini: offrono consigli gratuiti sui tuoi diritti. Contatta il centro più vicino o chiama allo 08444 111 444 per l’Inghilterra, 08444 77 2020 per il Galles e 0808 800 9060 per la Scozia.

Il tuo council locale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *