Blog

Le dieci migliori cose da vedere e fare a Marylebone

Marylebone ha preso il nome da una chiesa situata sulla riva di un ruscello (noto anche come “borne”), diventando prima St. Mary a Bourne e poi attraverso le iterazioni prima di stabilirsi sul nome attuale del distretto. Parte della City of Westminster, è naturalmente una parte molto ricca di Londra e certamente ha molti posti fantastici da visitare. Non importa se stai cercando la storia, il cibo, il divertimento o un mistero, puoi trovare tutto in Marylebone. Abbiamo identificato le nostre dieci cose preferite da fare nel quartiere e le elenchiamo qui di seguito.

Cose da vedere e fare a Marylebone

Park Square / Crescent
La tua porta per l’adiacente Regents Park, Park Square e Crescent sono due parchi più piccoli appena fuori dalla stazione della metropolitana di Regents Park. Il Crescent è sede di alcune bellissime case in stucco progettate dal famoso architetto John Nash. Park Square, nel frattempo, è circondata da ancora più case progettate da Nash. Il parco stesso, purtroppo, è privato, quindi dovrai accontentarti di guardarlo dall’esterno prima di entrare in Regents Park.

Everyman Cinema
Parte di una catena di cinema indipendenti, Everyman in Baker Street è un’accogliente sala cinematografica con un cocktail bar. Il teatro stesso è perfetto per incontri serali, con una delle sue sale di proiezione attrezzata con sedili soeciali al posto dei tradizionali posti a sedere del cinema. Il teatro tasmette anche un mix di film indipendenti, blockbuster e classici, quindi assicurati di controllare il programma prima di andare.

Farmers Market
Il Marylebone Farmers Market, che si svolge nel parcheggio di Cramers Street ogni domenica dalle 10:00 alle 14:00, è uno dei punti di riferimento del London Farmers Markets con oltre 40 bancarelle che vendono frutta fresca, carne, verdure, pane e altro ancora. Naturalmente, ciò che è disponibile dipende dalla stagione, quindi tienilo a mente mentre cerchi qualcosa per preparare la cena.

Daunt Books
Daunt Books è una tappa obbligata per qualsiasi bibliofilo. Con i suoi vecchi interni in legno e la sua ampia collezione, questa piccola catena londinese è principalmente nota per i libri di viaggio, anche se contiene altre tipologie di libri. Certo, non sono solo i libri che ammirerai mentre sei lì, dato che il negozio a tre livelli è assolutamente stupendo.

Madame Tussauds
Potresti non essere in grado di uscire con vere celebrità, ma a Madame Tussauds, puoi metterti in posa con alcune delle più incredibili statue di cera al mondo. Conosciuta in tutto il mondo, Marie Tussaud ha aperto la sua prima mostra di statue di cera a Baker Street ed è da allora una delle attrazioni più famose di Londra.

Wigmore Hall
Se ti piace la musica classica, ci sono pochi posti per assistere a un concerto a Londra migliori della Wigmore Hall, che ospita quasi 400 eventi all’anno. In quanto tale, Wigmore ha spesso molti concerti da camera o solisti e puoi ascoltare alcuni dei migliori musicisti del mondo sul palco. Se hai meno di 35 anni, il biglietto costa solo £ 5.

Wallace Collection
Per una diversa forma d’arte, puoi dare un’occhiata alla Wallace Collection, ospitata in una grande casa del XVIII secolo e gratuitamente al pubblico. L’Hertford House, dove si trova la collezione, ha 25 gallerie piene di dipinti che puoi visitare a tuo piacimento. Se ciò non bastasse, offrono anche lezioni d’arte per imparare a dipingere come un professionista.

BBC Broadcasting House
Mentre Television Center chiudeva per lo più alcuni anni fa, gran parte delle produzioni passò alla Broadcasting House. L’edificio fu costruito appositamente per le trasmissioni radiofoniche della BBC negli anni ’30, ma ora ospita sia la radio che la televisione. Sfortunatamente, la Broadcasting House non offre più tour, ma resta ancora meravigliosa da vedere dall’esterno.

Sherlock Holmes Museum
E’ possibile visitare un museo dedicato alla sua vita e ai suoi progetti nella vera Baker Street 221B. Originariamente Baker Street non si estendeva così lontano, e dopo che fu estesa, la designazione del 221 passò a un’altra National Abbey finché il Museo non ebbe il numero esclusivamente dal Consiglio (e dopo che Abbey National si trasferì da Baker Street). Il museo ha una meravigliosa collezione di manufatti e le stanze sono fatte proprio come Doyle le ha descritte nei suoi libri.

Selfridges
Uno dei magazzini più grandi di Londra, Selfridges celebra il suo 110° anniversario quest’anno dopo essere stato fondato da Harry Gordon Selfridge nel 1908. Da questo grande negozio viene la frase, “Il cliente ha sempre ragione”, qui è possibile trovare qualunque cosa i suoi clienti possano desiderare. Con un negozio di alimentari, abbigliamento, giocattoli, tecnologia e altro, è improbabile che non troverai quello che stai cercando in questa struttura storica. Le vetrine sono anche una grande attrazione, specialmente durante il periodo natalizio, quindi assicurati di guardarle anche se non devi comprare niente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *