Blog

Quali sono i criteri per lavorare come ragazza alla pari in Inghilterra?

L’Inghilterra espone in modo molto chiaro i criteri per poter partecipare a un programma come giovane Au Pair nel suo territorio. La vicinanza del paese all’italia facilita enormemente il processo per i giovani italiani nella misura in cui non è necessario presentare domande di visto, e che la durata del soggiorno è potenzialmente più variabile rispetto ad altre destinazioni più lontane.

I requisiti da rispettare per lavorare come ragazza alla pari in Inghilterra:

I programmi di Au Pair sono regolati dal governo del Regno Unito e hanno una condizione generale abbastanza flessibile, in particolare rispetto a paesi come gli Stati Uniti, che sono più severi nei loro approcci e aspettative nei confronti di un giovane alla pari.

Età: tra 18 e 30 anni

Durata del soggiorno: Almeno 2 o 3 mesi, con una preferenza per lunghi soggiorni da 10 a 12 mesi. È possibile arrivare fino a 24 mesi.

Numero di ore settimanali: un “Au Pair” in Inghilterra lavora tra le 25 e le 30 ore settimanali con la sua famiglia ospitante.

Requisiti per i visti: i giovani di nazionalità europea non hanno bisogno di un visto per andare come ragazza alla pari in Inghilterra. È richiesto solo un documento d’identità valido per l’intero soggiorno e una registrazione presso le autorità locali per soggiorni superiori a 3 mesi.

Requisiti linguistici: è richiesto un livello minimo di inglese per essere un giovane au pair in Inghilterra. Devi essere in grado di tenere una conversazione e interagire con la tua famiglia fin dall’inizio, anche con qualche difficoltà. Un livello molto basso potrebbe essere un vero problema in un primo momento per creare un collegamento con la tua famiglia ospitante inglese.

Situazione familiare: Va da sé che, come Au Pair, non puoi avere figli.

Altri requisiti: il fumo è quasi eliminatorio per tutte le famiglie. Avere avuto problemi con la legge potrebbe creare difficoltà. Infine, il tuo stato di salute dovrebbe consentire di prenderti cura dei bambini.

Alcuni vincoli aggiuntivi da rispettare in Inghilterra:

Oltre ai requisiti del programma, è essenziale essere informati e rispettare i seguenti limiti per garantire il regolare svolgimento del soggiorno all’Au Pair.

“Ferie pagate”: è difficile parlare davvero di ferie pagate, ma l’Au Pair ha una settimana di ferie ogni 6 mesi e un minimo di 1 giorno e mezzo di riposo nella settimana.

Il budget: i soggiorni alla pari sono una delle soluzioni più economiche per soggiornare all’estero, e l’Inghilterra e la sua relativa vicinanza ne fanno una delle destinazioni economicamente più accessibili. Finché si evita Londra, anche il costo della vita dovrebbe essere ragionevole. A questo si aggiunge un compenso finanziario ogni settimana che ti consente di coprire le tue spese e il budget minimo richiesto diventa molto basso. Considera 1000 a 2000 sterline per un soggiorno di 6 mesi per coprire le tue prime spese, il tuo trasporto e le tue attività sul posto durante il tuo soggiorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *