Blog

Trovare lavoro nei ristoranti e nelle caffetterie a Londra

Una delle prime opzioni per iniziare a vivere nel Regno Unito è quella di iniziare a lavorare in ristoranti e caffè, a Londra o in qualsiasi altra città del Regno Unito.

Ottenere un lavoro nel settore alberghiero è relativamente facile, e per iniziare è una buona opzione in quanto ti dà la possibilità di praticare il tuo inglese, e di avere uno stipendio per mantenerti. Lavorare un paio di mesi in questo settore prima di trovare il lavoro dei tuoi sogni, è la cosa ideale, appena poi ti sentirai pronto con la lingua, potrai aspirare a lavori più remunerativi e più adatti alle tue inclinazioni.

Il primo passo necessario da seguire è ottenere il National Insurance Number, il secondo aprire un conto in banca, e via via tutte le altre cose che servono per affrontare la vita a Londra.

Qui di seguito spieghiamo quali sono i diversi lavori che troverai nel settore dell’ospitalità, e diamo le informazioni di base e i consigli per trovare lavoro.

Come trovare lavoro nei ristoranti o nelle caffetterie a Londra

Fondamentalmente ci sono due modi per fare domanda per i lavori nell’ambito dell’ospitalità:

CV in mano: Ideale per trovare lavoro in piccoli locali o indipendenti, semplicemente camminando per strada si trovano molti ristoranti, e non è raro trovarne alcuni con cartelli del tipo “Staff Wanted”. Entra sempre con un gran sorriso, dato che in queste attività sono alla ricerca di gente aperta e accogliente per servire i loro clienti, una volta entrati si può chiedere di parlare con il Manager, in modo da essere sicuri che il curriculum arrivi nelle mani giuste, o chiedere alla prima persona che si incontra se è possibile lasciare il Curriculum: I am currently looking for a job and I was wondering if I could leave my CV? Non dimenticare di ringraziare prima di uscire dal locale.

Online: molte delle grandi catene di ristoranti e mense cercano persone per molti dei loro locali e spesso pubblicizzano le posizioni disponibili e fanno la selezione del personale attraverso il loro sito web.

Lavora nei ristoranti di Londra: informazioni di base

STIPENDIO: Il salario quando si inizia a lavorare in un bar è solitamente quello minimo , che attualmente è di £ 5,13 all’ora per persone di età tra 18 e 20 e £ 6,50 l’ora per le persone che hanno un’età superiore ai 21 anni.

ESPERIENZA E LIVELLO DI INGLESE: è sempre positivo avere un po’ di esperienza, ma se non hai esperienza è semplicemente una questione di dimostrare che vuoi imparare e che sei proattivo. Di solito chiedono un livello intermedio di inglese se hai intenzione di lavorare con il pubblico, e un livello medio se vuoi essere in cucina.

ORE: la giornata lavorativa è di solito di 8 ore, ma dipende dal tipo di locale. E gli orari possono variare molto, poiché dipenderà dagli orari di apertura dei locali. Alcuni McDonald, ad esempio, aprono tardi o aprono molto presto, quindi a volte possono chiederti di andare a lavorare alle 6 del mattino o di chiudere alle 3 del mattino.

FORMAZIONE o periodo prova: In molti ristoranti è possibile che ti chiedano di fare un periodo di formazione o di prova (non retribuito), cioè un periodo durante il quale di insegneranno a lavorare, a questo scopo bisogna iniziare a lavorare per capire come si svolge il lavoro. A seconda del locale, a volte questo periodo di formazione può durare diverse ore o praticamente tutto il giorno. La cosa più importante è che tu mostri molto interesse in ogni momento, cerca di aiutare in tutto ciò che puoi e mostrati molto attivo in qualsiasi momento. È la tua occasione per far capire al tuo futuro capo che dovrebbe assumerti.

ABBIGLIAMENTO DA LAVORO: Normalmente ti verranno chiesti pantaloni neri e camicia bianca. Questo tipo di abbigliamento può essere trovato a buon mercato in negozi come New Look e Primark, o su siti Web come waitstuff.com e alexandra.co.uk

POSTI DISPONIBILI: è importante che tu sappia quale sarà il tuo lavoro, quindi familiarizza con i seguenti termini.

Front of the house: è il termine usato per una persona che è a contatto con il pubblico, questa posizione richiede una buona presenza e un adeguato livello di inglese per servire i clienti.

Kitchen Porter: fornisce un aiuto generale in cucina, che comprende il lavaggio dei piatti, la pulizia della cucina, la raccolta e la classificazione della spazzatura in base alle norme sul riciclaggio, porta i contenitori in strada e talvolta prepara alcuni piatti.

Waiter / waitress (waiting staff o wait staff): il cameriere prende l’ordine, porta i piatti e sparecchia, e prepara i tavoli per i clienti in arrivo. Il Commis è un cameriere di rango inferiore che aiuta il cameriere, è responsabile della preparazione dei tavoli, delle posate, piatti … Il runner aiuta anche i camerieri, e portano principalmente cibo ai tavoli, toglie i piatti e prepara i tavoli per il cliente successivo.

Bartender: posizionato dietro al bancone, di solito serve bevande e cocktail. Pulisce e riassetta il bar.

Barback: aiuta il barista a riempire bottiglie, bicchieri, aggiunge cubetti di ghiaccio alle bevande, raccoglie i bicchieri usati, pulisce e tiene in ordine il bancone.

Dishwasher: lava i piatti.

Host: persona che accoglie i clienti, porta i loro cappotti al guardaroba e porta i clienti al tavolo.

Barista: Gestisce la macchina del caffè e prepara i diversi tipi di caffè: machiatto, caffelatte … Si occupa anche della pulizia e della manutenzione della macchina da caffè, oltre a mantenere il bancone pulito.

Chef: il capo in cucina è l’Head chef aiutato dal sous chef, assistente dello chef e dallo chef commis che prepara i piatti sotto la direzione del capo chef. Si occupano anche della manutenzione generale e della pulizia della cucina. Lo chfe de pertie è uno chef specializzato in cucina o piatti specifici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *